lancio del risoHai stabilito la data del matrimonio e stai pianificando la tua giornata perfetta. Consulti siti internet, sbirci su Pinterest o guardi i servizi fotografici di tutte le tue amiche per farti venire qualche idea originale e creativa. Pian piano, nella tua mente, tutto diventa chiaro, cominci a scegliere il colore di base delle tue nozze, scegli il menu, l’abito, la location, il tableau, i centrotavola. Magari compri anche le lanterne cinesi da lanciare in aria dopo cena.

Cominci a raccontare a tutti di quanto sarà bello e unico il tuo matrimonio. A tutti tranne all’unica persona che veramente dovrebbe sapere tutto di quella giornata: il fotografo.

Già, quasi tutti, attribuiscono al fotografo poteri paranormali, credendo che sia in grado non solo di leggere nel pensiero ma anche di prevedere gusti e capricci dei suoi clienti. La brutta notizia è che non è come pensi. Il fotografo non è un supereroe, non conosce niente delle tue dinamiche famigliari, dei tuoi amici, dei tuoi gusti.

Quindi, il modo migliore per far si  che tutto quello che hai immaginato venga anche fissato nelle immagini del tuo matrimonio, è quello di raccontare al fotografo che hai scelto, tutto ciò che farai, come vuoi o vorresti che si sviluppasse la giornata e soprattutto ciò che ti piace e ciò che veramente odi con tutta te stessa. Read More